lunedì 1 dicembre 2008

Sabato 29 novembre: Manifestazione contro la riforma Gelmini... in 500 gatti!


Sabato pomeriggio, a Mestre, c'è stata una manifestazione contro la riforma Gelmini...
Doveva essere una manifestazione leggermente diversa dal solito, con due cortei che partivano da due punti differenti e che si dovevano riunire nella piazza principale di Mestre(Piazza Ferretto): un corteo formato da genitori , bambini e maestri e uno formato da studenti delle superiori e universitari. Denominatore comune: un sacco di plastica azzurra che doveva ricreare "l'onda"...

Arriviamo al punto di raccolta e già là mi cadono le braccia: siamo veramente pochini!
Piove con il sole, fa freddo, ma non demordiamo, ci siamo e rimaniamo! Inoltre siamo sempre i soliti... la Vale e family, Roby e family, Sabrina e mezza family... per giorni abbiamo mandato mail su mail per avvisare, informare e aggiornare gli altri genitori ... ma come sempre non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire ( niente di più vero!).
Partiamo sventolando i sacchi azzurri, Sabrina tenta di consolarmi dicendo che quando i cortei saranno uniti saremo sicuramente di più; seeeee... pochi di più! Secondo me eravamo 500 persone, contro le 5000 della manifesta di ottobre.Una miseria!!

Comunque, per i pochi presenti, la manifestazione è stata una piccola festa: c'era qualche gruppo musicale, un punto ristoro e laboratori per bambini con materiale di recupero.
Sono contenta di aver ritrovato la mia amica Paola (ormai le manifestazioni sono un'occasione per incontrare vecchi amici) prima compagna delle scuole elementari e poi compagna di scorribande giovanili: abbiamo avuto modo di ricordare quando poco più che diciassetteni, in uno nostro tour a Firenze, in piena notte, fuori dal bar dove lavorava un nostro carissimo amico, sotto ad un lampione le ho fatto il buco all'orecchio... FOLLI!!!!!

Considerazioni sulla manifestazione: il primo genitore che viene a lamentarsi sulla situazione futura della scuola si becca una craniata! E' inutile lamentarsi e alzare le chiappe solo per le cene e i regali alle maestre!
Un sabato pomeriggio della vostra esistenza potete passarlo anche senza fare shopping... senza andare al centro commerciale!
Non sempre il detto "pochi ma buoni" è efficace... in queste cose più si è e più possibilità ci sono di ottenere qualcosa!


"POSO" NEL "POSO"

IL PRIMO REGALO DI NATALE



Ho ricevuto il mio primo regalo di Natale! Me l'ha mandato Bruno: il cd del suo gruppo, i ROCCAFORTE! Vi consiglio di andare nel blog del gruppo e di ascoltarli.
Nella foto si vede il libretto del cd aperto su una delle canzoni che preferisco: Tempo di scappare.
In questi giorni il cd è stato ascoltato e riascoltato, tanto che anche la mia Mina ormai comincia a sapere le parole delle canzoni...
Grazie Brunone!