giovedì 11 dicembre 2008

La spilla del cavolo... quasi una sfida!




La cara Kocco, una pazza ragazza, nonchè una delle insegnanti di mio figlio Elia, dopo vari acquisti mi ha detto che voleva una spilla... però non una spilla qualsiasi: quindi ci avrebbe pensato su e mi avrebbe fatto sapere!

Finalmente un giorno mi svela l'arcano: la spilla doveva avere cavoli, mele e cuori. Una follia, ma con un significato ben preciso:
i cavoli a rappresentare la nascita dei bambini
le mele a rappresentare il peccato
i cuori invece amore e passione.

Senza fretta, ha aggiunto; direi che mi conosce bene la ragazza!
Talmente senza fretta che ha aspettato due mesi: prima ho cercato un cestino piccolissimo perchè volevo metterci tutti i simboli all'interno, poi, visto che non sono riuscita a trovarlo, ho pensato di creare una cornucopia, che è pure di buon auspicio, ma sono una perfezionista...non mi sembrava mai abbastanza bella! Così , alla fine , ho optato per un semplice piatto bianco.
La sfida più grande pensavo fosse modellare il cavolo...invece no, dopo aver guardato un tutorial che però non mi soddisfaceva completamente, ho avuto un'idea che si è rivelata ottima per la creazione delle foglie e di tutte le venature: mi sono aiutata con le foglie di salvia!( senza fumarla, prima che qualcuno me lo chieda!!!)
Sono rimasta talmente soddisfatta del risultato che ho deciso di mettere due cavoli nel piatto!

Altra storia per le mele...che pensavo facilissime da modellare! Invece noooooo...le ho rifatte più volte: o erano troppo piccole o troppo schiacciate...o la sfumatura era troppo intensa!
Non ero mai soddisfatta del risultato finale, però ormai la sfida andava assolutamente vinta!
Così sono andata avanti per tentativi fino a quando non sono venute come dicevo io : già le mele non mi esaltano come frutto, adesso poi... non le posso proprio più vedere!

Comunque alla fine del lavoro, a lucidatura ultimata, me la sono rigirata per le mani da tutti i lati...guardata e rimirata: mi tocca dirlo ( anche se chi si loda si sbroda!!!) ma sono veramente soddisfatta di questo lavoro, CAVOLI!!!!