giovedì 8 gennaio 2009

Pannolenci e feltro: un vecchio Amore!

In questi giorni ho deciso di prendermi una piccola pausa dal Fimo ( piccola, perchè ho già i sintomi della nostalgia che si fanno sentire) e di dedicarmi a un mio vecchio Amore: il pannolenci e il feltro.

Visto che i lavori che ho iniziato non sono ancora terminati, nel frattempo vi mostro i lavori che ho fatto l'inverno scorso... a cui sono particolarmente affezionata, anche perchè sono le prime foto che ho messo sul web.



Queste sono le mie "murrine", ovviamente in pannolenci, arrichite con pailletes e perline di conteria veneziane. Sono sicuramente uno dei miei lavori che amo di più, richiamano le classiche murrine della tradizione veneziana, ma sono reinterpretate alla "mia maniera"; molti di questi ciondoli sono stati adoperati per bomboniere e come phonestrap.






Queste sono spille imbottite, cicciottelle e coloratissime.





Questa è la spilla "Mad cat"... lo stesso disegno ( di mia creazione, come tutti gli altri ovviamente ) l'ho usato per realizzare una mia handbag decisamente folle ( nei prossimi giorni la fotografo e la posto ).

Con il pannolenci e il feltro, assieme a qualche nozione di ricamo e cucito, un po' di pazienza e fantasia è possibile creare bijoux e accessori veramente originali.
Volendo insegnare le tecniche base ai bambini è possibile usare la gomma crepla ( o sgummy ): ore di divertimento assicurato... ma anche qualche incavolatura da mettere in conto ( mamma si è annodato il filo... mamma va bene così... mamma si è sfilato l'ago!!!! per dirne qualcuna).

26 commenti:

  1. Torno qui a trovarti per vedere e tue foto dei lavori che con tanta vitalità ed entisiasmo componi.
    Non ci capisco un gran che, ma sono attratto dalla tua fantasia e dai colori degli oggetti

    RispondiElimina
  2. Scopro un mondo nuovo qui da te Ila: anche i "pannoleci" non li avevo mai sentiti nominare.
    Buon fine settimana ^__^

    RispondiElimina
  3. Ma che belle Ita!!!! Mi è attraversato un pensiero a 4 mani.... CCCidenti, ma il teletrasporto in che anno lo inventano???? Bring me up Scotty!!!!


    Baci baci, tua sisgemsepanasc!

    RispondiElimina
  4. Ita.... ma come scrivo, Disly a bestia!!!! E pensare che oggi devo fare una traduzione di 5 pagine dall'italiano al francese... Cominciamo bene... Sarebbe meglio mi dessi al pannolenci, Ila, davvero bellissime! E se lo dico io che a fatica riesco a guardarle....!

    RispondiElimina
  5. ILA....ho letto alla veloce il titolo del post....e non riuscivo a capire il tuo AMORE per i PANNOLINI....CRIBBIO.........
    bacioniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  6. Mammuzza che freddo anche oggi!

    Sabatino: è importantissimo che i colori ti colpiscano: io ad esempio vivo di colori, di luce e fantasia!
    Ma tu da fotografo, sono sicura che sai di cosa parlo: ci esprimiamo con lingue leggermente differenti, ma il succo del discorso resta, non credi?

    XPX: veramente non conosci il pannolenci? Non so quanti anni hai, ma è un materiale che si usava anche quando ero piccola io! Magari la tua mamma l'ha usato e tu non ci hai fatto caso!

    Bisly Disly:sisgemsepanasc ( l'ho fatto col copia incolla )... cosa devi tradurre? per le lingue straniere sono un disastro... per fortuna Tancredi e mia sorella mi traducono l'inglese, per il resto uso i traduttori automatici che si trovano nel web!

    Il teletrasporto sarebbe cosa grande: decisamente avremmo risolto il problema della distanza e potremmo buttare sul tavolo tutti i lavori a quattro mani che attraversano la nostra capoccetta!
    Poi ti scrivo....
    Aloha Sister gemel separat alla nascit!

    wirou come virulento, che non è assolutamente di buon auspicio, cassiopea!

    RispondiElimina
  7. Bruno: noooooo, i pannolini noooooo!
    Ne ho cambiati così tanti nella mia quasi ventennale esperienza di mamma e baby sitter che non ne voglio più VE-DE-RE!!!
    Cribbio Brù...dovresti saperlo!

    RispondiElimina
  8. la spilla mad Cat è favolosa:-D Mi ricorda qualcosa, ma non so cosa... Hai preso spunto da qualche personaggio di qualche vecchio cartone?

    RispondiElimina
  9. Sì in effetti il MAD CAT.. e qui ci prendo perchè ho sempre avuto una memoria terrificante, secondo me è il sorrisone del gatto di alice nel paese delle meraviglie.
    Vero? Vero? Giusto?! eh , eh ?!

    RispondiElimina
  10. Emiliano e Andrea: sì, il sorriso ricorda quello del gatto di Alice nel paese delle Meraviglie!
    Le reminescenze dell'infanzia saltano inevitabilmente fuori!
    Ma in alcuni miei lavori vedo anche i ricordi di un libro di favole che avevo da bimba ( e che custodisco gelosamente tuttora ), pieno di fiori, di colori, con disegni fittissimi (di particolari e di idee folli) ...creati da quel genio di Adelchi Galloni!
    Alla prossima...

    RispondiElimina
  11. Ila che belle!!! Murrine in feltro... sono straorbinarie, una più bella dell'altra! Da un sacco di tempo voglio farmi una spilla e mi sa che mi hai dato l'idea giusta... Bacioni

    RispondiElimina
  12. io sto lentamente guarendo, ma oggi sono dovuta rientrare a lavoro.... quindi.... conto da domani di riprendere anche a scrivere il mio blog.....
    l'influenza mi ha distrutta.... però almeno ora mi sono un po' ripresa.... quindi a presto per la solita vita.... da blogger
    ciaoooooooooo

    RispondiElimina
  13. Ma che allegria tutto questo pannolenci!!!!

    RispondiElimina
  14. Le murrine sono un reinterpretzione troppo originalissima!!! Ila ti lscio cretrice col fimo e tiritrovo pannolenciara...donna dai mille volti e dalle duemila risorse creative!!! Baci

    RispondiElimina
  15. Alessia: già...devo dire che le adoro anche io! felice di averti ispirata!

    Pupottina: buona ripresa! anche se decisamente non amo il copia-incolla!

    Giulia: ben tornata! sono contenta di averti dato un po' della mia allegria!

    Drina: e appena farà un po' più caldo mi dedicherò anche alla resina! O almeno ci proverò...
    ciao cara cara cara Drina!

    RispondiElimina
  16. Mad cat è il mio preferito, anche Ratzy apprezzerebbe (lui ama i gatti).
    Blogger

    PS Belli, ma sei brava!

    RispondiElimina
  17. Hai detto bene, stesso significato con espressioni diverse. Questo abbiamo in comune.
    -----
    Io sono di Teramo, tarantino di adozione, giramondo ed ora triestino
    ça mia famiglia d'origine e' sempre a Taranto, bella e devastata città. E questo mi duole molto.
    Ecco l'amore per il mare.
    Enjoy our see...

    RispondiElimina
  18. Dario: ma grazie Angioletto...detto da te che sono brava mi fa veramente piacere!
    Visto? hai avuto fifa di partecipare al PIF e magari ti sarebbe arrivato proprio il "Mad cat"... se ne faccio un altro un po' più di coraggio, ok?

    Sabatino:ciao caro! Vito è Tarantino tarantino!
    E soffre anche lui a vedere la sua città così devastata... penso che scenderemo in estate! Se tutto va come deve andare...
    Penso che tu sia un artista della fotografia...io nel mio piccolo lo sono con i bijoux!
    Ciaoooo!

    RispondiElimina
  19. "anche se decisamente non amo il copia-incolla!"
    ma..Ila.. è mooolto amica di smaldone, pupottina?

    RispondiElimina
  20. Ciao Ila! Non accendo il pc da qualche giorno e mi perdo due post!! Mi piace da morire la collana!!! sapevo del pannolenci hi hi! ti curavo su ebay con le spille "mina"..
    ho letto che sei venuta dalle mie parti! sono sinceramente contenta per voi e per il vostro rapporto! è così difficile trovare persone vere!

    RispondiElimina
  21. Andrea: mannaggia! amici non lo so...
    qualcosa in comune?
    Ciao bimbo bello!

    Cristina: le spille Mina...che tenerezza! Ora ha il viso meno paffutello la mia piccola!
    La collana con il rifrangente? E' divertente, vero?

    RispondiElimina
  22. Tiziano: grazie, anche a te!

    RispondiElimina
  23. Ci siamo ingegnati per i commenti eh!

    RispondiElimina
  24. Vale: davanti a cotanto interesse sono rimasta ammutolita! ha ha ha!!!

    RispondiElimina
  25. Bello, bello...bellissimo il gattone matto! Piacere d' averti letto, spero passerai dalle mie parti.Abbracci

    RispondiElimina

Benvenuta o benvenuto in questo blog!
Spero che le mie parole e le mie immagini ti siano piaciute.
Se ti fa piacere lasciami il tuo commento!
Grazie
Ilaria

P.S. Non amo i commenti fatti con il copia incolla... se stavi per lasciarne uno così, non farlo!