mercoledì 12 novembre 2008

Non posso stare zitta...

Il quotidiano La Repubblica, il 9 novembre 2008, ha dedicato un trafiletto a pag.14 ( un po' più in fondo no?) ad alcune affermazioni assolutamente inaccettabili di Cossiga.
Qua sotto posto il trafiletto: per leggerlo cliccate sopra, si ingrandirà.

Le mie emozioni durante la lettura sono andate cambiando.
Parlo spesso di brividi nei post e nei commenti... brividi buoni, brividi belli... invece i miei brividi questa volta sono di schifo. Mi si sono chiusi i pugni mentre leggevo, non posso non pensare ai visi dei miei figli...i visi che amo tanto tenere tra le mie mani. Non posso fare a meno di pensare ai loro occhi, non posso fare a meno di pensare che i bambini di cui blatera un essere (che non so proprio come definire...) potrebbero essere proprio i miei, quelli di amici...o i vostri bambini!
Ho mandato mail su mail, anche a chi non bazzica i blog, per diffondere il più possibile 'sto schifo e non volevo farci un post perchè non mi sentivo all'altezza... ma poi la rabbia è andata aumentando, i nervi e la nausea pure...
Ho poi pensato che il blog mi serve per esprimermi completamente... liberamente ( per ora!!) e quindi, anche consigliata da alcuni di voi ( e vi ringrazio veramente per avermi ascoltata e capita ), ho deciso di provare a parlarne... a modo mio!

Ringrazio 3my78, che ha deciso di parlarne anche lui e vi invito ad andare a leggerlo, perchè esprime con parole diverse dalle mie e un altro punto di vista, lo stesso sdegno.

Ringrazio Blogger, che in modo ancora diverso ha affrontato l'argomento... e invito tutti quanti ad andare a vedere il suo post... poche parole, ma il concetto è evidentissimo!!!

41 commenti:

  1. Mi piace molto quello che hai scritto. hai toccato il tasto a te più vicino, quello materno e ne hai seguito le orme. Solo tu, essendo mamma, potevi farlo... non certo io, che pur essendo babbo (eheh toscano) non avrei avuto la stessa sensibilità:-)
    Brava Ila, magari ogni tanto, quando ti va, puoi cambiare orientamento, come hai fatto oggi:-)

    RispondiElimina
  2. bravissima...ti appoggio in pieno.....ecco l'utilità dei blog ed ecco perchè sti esseri infami hanno paura di questo mondo. NON SI PUO' PIU' NASCONDERE NULLA....
    la gente sa........
    grazie per queste info e che si sparga a macchia d'olio.....

    RispondiElimina
  3. Cara Ila, leggo spesso i tuoi commenti e da qualche tempo anche il tuo blog ma non avevo mai commentato. Ma dopo questi ultimi due post devo assolutamente farlo! Perchè hai raccontato la paura in modo molto sensibile e ironico e perchè adesso hai sollevato un argomento del quale purtroppo non si parla abbastanza. Siamo su una strada veramente molto brutta e quello che sento ogni giorno non fa che confermarlo. E mi chiedo come sia possibile che affermazioni del genere non abbiano un più ampio riscontro, non se ne parli per ore, non siano condannate, i giornali le releghino alle pagine interne (se va bene).
    Grazie per non aver taciuto.
    Alessia

    RispondiElimina
  4. Direttamente dal mio cuore:

    Emiliano:ti ho già scritto ciò che penso e che sento,inoltre liberarsi e condividere un "peso" fa sempre bene...
    So che da babbo ci hai pensato anche tu... quando uscirà il tuo post aggiungerò il link nel mio: mi piace che siano in qualche modo uniti!
    Non so se sono brava cambiare orientamento, ma di tanto in tanto ci proverò: promesso, ok?
    Bacio bacio!

    Brunone: anche con te ho avuto modo di parlare direttamente... ho provato a dirlo con parole mie, spero che il messaggio arrivi!
    Ciao pazzariello!

    Alessia: grazie per il tuo commento... spero che tu abbia voglia di divulgare, da par tuo, la notizia: più siamo e meglio è!
    A presto e un bacio anche a te!

    RispondiElimina
  5. Ila mia bella ti ho già detto tutto, tanto a voce! Hai fatto benissimo! Sempre bello parlarti, scriverti, pensarti!
    La mia parola è "spedum"
    DOVE????
    Ah, forse è perché ho finito il tuo pacchettino e quindi spedum, spedis, spedorum, spedoribus, spedurisquibus.....
    Sicuros, prima o poius spedum!!!!

    RispondiElimina
  6. Ila hai scritto, e bene (ottimo il commento di 3my78), come avevo detto.
    Grazie per il bel post e per lo stimolo.
    Domani post - diverso - sul tema, meno materno, ovviamente.
    Grazie ancora per l'imput.

    Blogger
    ITALY ITALIA

    RispondiElimina
  7. bè, diciamo che nnci sono parole per definire cossiga. purtroppo il futuro dei ns figli nn sarà bello visto la classe politica con cui ci trovicamo. in qualsiasi parte guardi fà acqua da tutte le parti. ma noi mamme, DOBBIAMO essere ottimiste, per trasmetterlo ai ns figli. ciao carissima.

    RispondiElimina
  8. Io l'ho detto e lo ripeto:

    Cossiga in casa anziani, subito!

    RispondiElimina
  9. Direttamente dal mio cuore 2:

    Bisly :finita la cena, ora piccoli a nanna!
    Mi sto bloccando con collo e schiena...una vera goduria!
    La chiacchierata mette sempre il buon umore...i post e i commenti fanno bene al cuore! wow 'na poetessa 'sta sera...

    Dario:angioletto! aspetto il tuo post, che anche se non sarà materno, sarà strepitoso come sempre! troppo criptica?

    Graziella: ciao! ma quanto bene mi ha fatto parlarne! già così mi sento meglio...o sarà il vino rosso che mi dà alla testa?
    Speriamo che le cose cambino: confido nei giovani!

    RispondiElimina
  10. Elena: basta che anche lì non gli mettano un microfono sotto al naso!
    E pensa all'altra salma...ma alla Perego cosa è saltato in mente di richiamarlo indietro...stava già mezzo dentro al tunnel di luce!Poteva lasciarlo andare, no?

    RispondiElimina
  11. ringraziamo in primis te, Ilaria, per averci dato questa notizia....


    buon giovedì (speriamo sia migliore di ieri e dei precedenti giovedì.... parlo per me... e prego e mi sgofo sul tuo blog...)


    ^______________^

    parola d'ordine: reeavire

    significherà qualcosa? forse che devo reagire e vivere di più? boh!
    ciao

    RispondiElimina
  12. Pupottina: sfogati pure...si sta meglio dopo, no?
    Colleghi i giovedì a qualcosa di brutto in particolare?
    Qua piove, tuona, ascolto Nick e lavoro... sto bene! Auguro anche a te di stare bene, mi raccomando!

    RispondiElimina
  13. io credo che a una certa età dovrebbero dire ai politi ... grazie è stato bello e ora che lei stia un po' a casa a leggere i necrologi... non so io nn credo nell'uso della violenza nè da parte dei manifestanti nè da parte della polizia... mah
    che skifo
    FIORDIMELA

    RispondiElimina
  14. Baby, commento sciocco su post serio, ma voglio lasciarti un bacino strambo e bislacco prima di chiudere tutto! Bason belina!

    RispondiElimina
  15. Ilaria grazie a te, ancora.
    Domani post su Eluana ma leggero, tranquilla, ogni tanto un sorriso ci vuole.
    A presto.
    Blogger

    RispondiElimina
  16. Direttamente dal mio cuore 3:

    Fior di mela: già, che schifo... però dicendo queste cose aizza chi ha voglia di menar le mani...cose già successe in passato!

    Puccibisly:Buenas noches niña!!!

    Dario: che carino a ripassare da queste parti... Povera Eluana, un sorriso amaro anche questa volta?
    Buona notte angioletto!

    RispondiElimina
  17. Ciao mammina "bacchettona"..
    eheheheh che ridere, hai ripreso lo Smaldon....:-D
    brava hai fatto benissimo, ti appoggio..........

    RispondiElimina
  18. Olà Brunone... bacchettona? diretta come sempre: certe cose mi fanno un po' miseria... con me pane al pane e vino al vino ( possibilmente rosso e genuino!!!)

    Mo vado a preparare tutto quello che serve per la festa di compleanno della mia pucciosissima Martina... spero di sopravvivere alla giornata!

    In caso tu e la Puccibislacca mi fate il riassunto di ciò che succede in giro per i blog?

    Gianni Celeste Forever!!!!
    Ciaoooooo Bimbetto!

    Puccibislaccosa: pensamiiii! sarà duraaaaaaaaaaaa!

    RispondiElimina
  19. Ciao Ila..
    Grazie per aver scritto questo post.
    Hai fatto bene ad usare il tuo spazio per tue opinioni ne hai tutto il diritto! Condivido in pieno essendo mamma anche io, non è un comportamento che può permettersi un uomo sulla scena pubblica. Vero esempio di civiltà direi...

    RispondiElimina
  20. legata ad un totem con 30 bimbetti che ti danzano attorno cercando di darti in fiamme??????

    Dove il cazziatone????


    Quaten

    RispondiElimina
  21. Ciao Cri... la civiltà: era una bella parola...sta cadendo in disuso purtroppo!

    Puccislacca: mi hanno slegata dal toem e sono riuscita a fuggire dalla tribù degli indianetti...ma sono cottaaaaaa!
    Manco mi sogno di mettermi a lavorare mi vado a buttare sul letto, effetto salma!
    Niente ancillotta...fragolino rosso, ciprus e prosecco...
    Nooooo, i superalcolici mai!

    RispondiElimina
  22. Ciao Ilaria nel menu a destra trovi una sezione dedicata agli avatar:
    http://graficworld.blogspot.com/search/label/Avatar%20Maker
    Parola chiave:hypent

    RispondiElimina
  23. Emiliano: che carino...che dolce...Grazie, anche a te! Un bacione!

    RispondiElimina
  24. Ciao Un saluto velocissimo!!!!! Buona Domenica

    RispondiElimina
  25. che matrimonio insolito il tuo! ci si potrebbe trarre il soggetto per un film

    RispondiElimina
  26. Maya: ciaooooo, ogni tanto vengo a spiare le tue meraviglie culinarie!!!

    Pupottina: insolito, sì! abbiamo sconvolto i miei suoceri...che non sono manco venuti al nostro matrimonio!

    RispondiElimina
  27. effettivamente questi sistemi sono più adatti in Cina ( gli studenti che venivano aggraditi con i carri armati in piazza rischiando di essere schiacciati ) che in Italia, ma visto quello che accadde a Genova ,quel dì" pare che sia possibile anche in Italia. Io mi auguro solo che si colpa della vecchiaia a farlo parlare così perchè se veramente le cose stessero così ci sarebbe da preoccuparsi e non poco

    RispondiElimina
  28. Sei una donna MOLTO in gamba.
    Cristina

    RispondiElimina
  29. @enio: ciao! ma non sono proprio sicura che sia la demenza a farlo straparlare...mi pare che anche in gioventù abbia detto cose simili...è un filino recidivo!!!

    Cri: questo è un complimento che mi piace assai!!!

    RispondiElimina
  30. Purtroppo c'abbiamo questi di politici: un po' è anche colpa nostra.

    RispondiElimina
  31. XpX...è terribile...ma è così!

    RispondiElimina
  32. Cri: sì, certo...ma Nik mi rialza di molto l'ormone... do you understand?
    Brividi su brividi...brividi su brividi...

    RispondiElimina
  33. Ila??

    Ci sei? Ce la fai? Sei connessa???

    Hotte è la parola di stasera :D

    RispondiElimina
  34. Elena: tesorooooooo connessa a internet sicuramente...al mio cervello ho qualche dubbio!!!
    Poi passo da te...ho visto che hai messo la mia foto...però le corna col foto ritocco no, eh!!!!

    susca

    RispondiElimina
  35. Invece all'altezza lo sei stata eccome, hai reso perfettamene l'idea dello schifo, come lo chiami tu.
    Io di solito amo le provocazioni ma queste non mi sembrano provocazioni e mi fanno venire una gran rabbia...
    Grazie per averne scritto.

    RispondiElimina
  36. Ciao carissima
    buon inizio settimana

    RispondiElimina
  37. Alessia: grazie per essere passata...sono venuta a sbirciare dalle tue parti e continuerò a farlo!!!

    Bruno: mi querido rockettaro! sono in arretrato ma se finalmente mi lasciano il pc per più di 5 minuti preparo il post!!!!
    A più tardi allora!!!

    RispondiElimina
  38. Ciao Ilaria passo di qui velocemente per un saluto, grazie ai tuoi consigli ora con l'uncinetto va un pò meglio, mi sto esercitando, se avrò altri dubbi non esiterò a scriverti, sei stata preziosa, un bacio

    RispondiElimina
  39. Cuore pallido: sono felice di esserti stata d'aiuto!!!
    Un bacione

    RispondiElimina

Benvenuta o benvenuto in questo blog!
Spero che le mie parole e le mie immagini ti siano piaciute.
Se ti fa piacere lasciami il tuo commento!
Grazie
Ilaria

P.S. Non amo i commenti fatti con il copia incolla... se stavi per lasciarne uno così, non farlo!