venerdì 17 ottobre 2008

Donne golose....

Mi rendo conto che il titolo del post potrebbe trarre in inganno, quindi meglio chiarire immediatamente: non è la recensione di un filmaccio a "tuttacoscia"...
Ora che ho messo i puntini sulle i, posso cominciare!
Appartengo a quella categoria di donne che trangugiano montagne di immani schifezze... che siano patatine fritte, salatini, croissant ( ma come cavolo si scrive?), bibanesi...butto giù tutto e con allarmante frequenza. Probabilmente se riuscissi ad ingrassare, il mio amor proprio porrebbe un freno al consumo di boiate... probabilmente!
Però c'è chi ha trovato una soluzione al "problema"...
Carla ( genio matematico e sregolatezza artistica in un colpo solo!) ad esempio si porta una scorta di pasticcini in fimo al collo... per la serie: non vi posso mangiare ma vi guardo con occhio languido!


...potrebbe essere un 'idea effettivamente, però continuo a preferire tuffarmi in un sacchetto di patatine unte o in una scatola di salatissimi alsaziani...per non parlare di un vasetto di alici sott'olio al peperoncino!!

Ecco quindi com'è nata la sua collana di pasticcini in fimo... alla catena metallica color verde acido ho agganciato due ciondoli centrali: un omino di panpepato e un croissant; a seguire biscottini con crema e frutta e cupcakes coloratissimi, intercalati da fiocchetti colorati.

Carla però spiegami una cosa: ma MK sta per:
-Maestra Karla?
-Mika Kotika?
-Mitica Karla?
Io opterei per la terza soluzione!