giovedì 16 dicembre 2010

5 dicembre 2010: Sarmede

Che vergogna… sono passati più di 10 giorni e ancora non ho raccontato nulla della Fiera a Sarmede! Onestamente pensavo di riuscire a farlo prima, ma sto imparando a non pianificare nulla, nemmeno un probabile post.

Com’è andata a Sarmede??? Benissimooooooooooooo!!! Bellissimooooooooooooo e mi sono divertita tantissimooooooooooooo, anche se era freddissimooooooooooo ( ma mai come in questi giorni!)…

Dopo giorni di delirio organizzativo, dal comecivestiamopernonschiattare all’ inventario completo, dal pranzo al sacco alla preparazione delle etichette con i prezzi, il mio stato di eccitazione era alle stelle!

Domenica mattina sveglia all’alba, carichiamo in macchina le ultime cose e via… arriviamo in paese, convinti di trovare l’ombrellone già montato. Panico! L’ombrellone non c’è e io cecata, non vedo il numero posto sulla pavimentazione che delimita la mia postazione: il bello è che era sotto al mio nasone, solo che nella mia testa era più grande e dipinto di bianco… invece era piccino e rosso (questo vi fa capire il mio cervello quanto sia a compartimenti stagni!).

Iniziamo a scaricare e nel frattempo arriva l’agognato ombrellone…

apriamo i tavoli… preparo i teli, intanto che Vito e Tancredi cercano un sistema per fissare le luci, tiro fuori la mia cara alzatina di vetro e mi accingo a montarla.

Seeeeeee, come no! Da vero genio la passo con un po’ di alcool per pulirla e il contrasto di temperatura fa si che si crei una bella crepa su uno dei piani: avete presente la crepa nel ghiaccio del cartone animato L’Era glaciale??? Uguale… ma meglio non perdersi d’animo: l’alzatina passa dai tre ai due piani (così impara a farmi questi scherzetti!).

Ecco l’allestimento pronto

DSC_0365a

La giornata è stata bella sotto ogni punto di vista: il tempo ci ha graziato, la gente ha apprezzato le creazioni esposte, Mina ha visto una serie di spettacoli che le sono piaciuti tantissimo e ha sfoggiato un meraviglioso trucco da micia…

                                                          miciamina

per me la giornata è stata grandiosa: riscontrare di persona l’apprezzamento delle persone è bellissimo! Ma la cosa veramente speciale è stato riabbracciare la mia Ele (qua il suo blog e le sue creazioni)

                            Ila e Ele

e conoscere di persona amiche conosciute tramite internet, come la mia “pazzissima” Ale (se volete scoprire le sue creazioni cliccate qua) arrivata da Frosinone e la mia adorata Fede (arrivata da Brescia)

                   155591_1485026969141_1337907424_31153128_4480291_n 

e il suo ragazzo ( che è diventato il promoter ufficiale di Filo e Colori di Ila!).

Colgo l’occasione anche per ringraziare la mia amica d’infanzia Betty e la dolcissima Francesca, che ad un certo punto si è fermata ad aiutarmi perchè non riuscivo più a seguire le persone che si fermavano per i bijoux e che ha portato Mina a vedere gli spettacoli del pomeriggio!

Come preannunciato, a Sarmede ho presentato in anteprima la serie di bijoux SIGNS che ora finalmente mostro anche a voi. Prima le collane:

                     20101104-Collana-SIGNS1

       

         20101129-collana-SIGNS-DOPPIA-FILA-120101203-collana-SIGNS-4-VIETATO-ENTRARE-ALLE-GALLINE

      20101203-collana-SIGNS-5-DIVIETO-ALLE-GALLINE

                          20101203-collana-SIGNS-6   

20101204-collana-SIGNS-7

                      Collana-SIGN-_2-

           collana-SIGN-DOPPIA-FILA-2-indossata

Collana-SIGNS-_3

i bracciali

                     20101203-bracciale-SIGNS-1

                     20101203-bracciale-SIGNS-2

le spille

    20101106-spilla-NO-WAR!!!-20101203-Spilla-SIGNS-2

gli orecchini

   20101128-orecchini-SIGN-2

20101128-orecchini-SIGN-3

                    Orecchini-SIGN_1

e gli anelli

     20101204-anello-SIGNS-1

20101204-anello-SIGNS-2

        20101204-anello-SIGNS-3

20101204-anello-SIGNS-4

Non è una collezione… perchè non mi piace l’idea di riprodurre all’infinito gli stessi pezzi; non riesco a concepire la creatività come una cosa ripetitiva, quindi produrrò altri pezzi per arricchire la serie, ma saranno in qualche modo differenti… vuoi per la disposizione degli elementi, vuoi per i disegni delle componenti… in ogni caso non ci sarà un pezzo uguale all’altro!

Ecco qua! Avrei altre novità da raccontarvi, ma lo farò con calma… prossimamente! Non vi do un appuntamento, tanto arriverei sicuramente chissà quando!!!

Love & Hope (che è l’ultima a morire e chi vuole capire… capisca!!! HA HA HAAAAAA parentesi nella parentesi: povera Italia!!!!)…

16 commenti:

  1. Purtroppo capisco. Inizia a pensare ad un segnale di riconoscimento, qualcosa da Carbonari, da società segreta... Temo che ne basteranno 2 o tre... Post bellissimo, come le tue nuove creazioni!

    RispondiElimina
  2. Iluzza adorerrima..... miiiiiiiii che megagalattiche le tue nuove produzioni... sono bellissime..... sono contenta sia andato benissimo..... io dubbi non ne avevo....
    Brava tesora.
    baciuzzi
    Rayta

    RispondiElimina
  3. trovo spettacolare l'installazione....tutto così immacolato e perfetto...da gioielleria proprio...e poi nn ne parliamo della collezione !!!!!in particolare le spille...FANTASTICHE!1

    RispondiElimina
  4. La mia adoratissima Ila!!!!

    Finalmente una prima uscita insieme, peccato che eravamo troppo lontane...ma insomma sarà per la prossima.
    E' stata una gioia vedere il tuo banco e l'amore che ci hai messo sopra!!!!

    Sei una forza superIla....
    te quiero mucho!!!!!

    RispondiElimina
  5. Ila sei assolutamente fantastica!!!

    RispondiElimina
  6. sono bellissimeeee!!!
    troppo forti!!!
    complimenti davvero complimenti!!!

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Ila, tutto bellissimo!!! Che esposizione stupenda, adorabile...perfetta!
    Ti abbraccio, facciamoci forza, l'Italia è bella lo stesso perché ci sono anche tante persone che la pensano come noi ;)

    Un bacione,
    Mae

    RispondiElimina
  9. Avrei voluto vederti mentre cercavi il numero...ihihihih...l'allestimento del banchetto mi piace molto sembra un paesaggio di montagna innevato, con i bijoux che delimitano le strade e le case...davvero azzaccato per il contesto.
    come mi sarebbe piaciuto stare lì con te e conoscere le amiche creative...ci sentiamo bedduzza...biiiiiiiiiiizzzzzzzzzzzz

    RispondiElimina
  10. La mia adoratissima, miticissima, fantasticissima Ila!
    Le sue creazioni uniche...gioisco a pieno cuore con te del tuo successo mon scerì!
    Te lo meriti. Sono così felice che al mondo ci siano persone come te :-)

    Parola di verifica: mallitin...malatin? magliettin! Seeeeeeeeeeeee, cò sto freddo!

    RispondiElimina
  11. Ma quanto è ricco questo post!
    Non importa da quanto "manchi", poi è una vera gioia quando torni!
    Ti abbraccio mia lontana amica, i chilometri non sono nulla quando c'è l'affetto!!!!
    Cathy

    RispondiElimina
  12. Ma che bello Ila! Hai descritto la giornata tipo che sogno di vivere io da anni... un mercatino... le creaturine fatte a mano, i miei bimbi (che per l'occasione saranno due uomini e magari avranno pure la patente!!!!), le amiche conosciute solo sul web e ancora non dal vivo... Wow... un vero sogno!!!
    Sai... il freddo si percepisce anche dalle foto! Che preciso e pulito il tuo banco!!!! E la tua nuova linea di bijoux lascia il segno... Ah Ah Ah!
    Brava Ila!!!

    RispondiElimina
  13. Paola: so che capisci, ma devo dire che nel nostro ambiente siano in molti a capire... forse che la creatività giova??? baci e love!

    Raita: bacio le manuzze! Non do niente per scontato, ma ero ottimista sul mercatino: essere positivi aiuta??? love & hope!

    Bussolina: hi hi hiiii, ho finito di allestire che tutti erano pronti da un pezzo!!! Bello, ma luuuuuuungoooooooooo... me ne sono accorta dopo! Grazie tresor!

    Ele:e spero che ce ne siano altre, presto... magari con altre creature che stimo! Bellissimo e siccome i sogni possono avverarsi...
    Love!

    Roberta: grazie di cuore!!!

    Vivì: grazieeeeeeee!!!

    Mae: hai ragione... non siamo poi così pochi!!! Viva le teste creative e pensanti! Hope hope hope & Love!

    Cico: credi che il prossimo anno la scamperai??? Illusaaaaaaa!!! ti vengo a prendere per le orecchie sai!

    Saruz:malatin? nooooo preferisco magliettin, che sa di estatin e caldin!!! Tesoro mio sai che è tutto recirpoco, vero???
    Love e sbavz!

    Bisluzza: manco tanto e spesso e la cosa folle è che durante il giorno mi ballano in testa montagne di argomenti da trattare... ma nun ce la facciooooooo!!!
    Bisluzza bella, quando ci facciamo una bevutona in compagnia? con pane tostato, burro, slumi e sbrinz a carrettate???

    RispondiElimina
  14. Miry: buttatiiiiiiiiii, ti divertirai un sacco! Pensaci: è impegnativo prima e dopo (riordinare... un incubo!)ma è una soddisfazione grandissima!!! Love a te!

    RispondiElimina
  15. Che bello, sono contenta che il mercatino sia andato bene! e soprattutto che ti sei divertita, che è la cosa più importante!
    Ti faccio tantissimi auguri di buone feste

    bacioni eli

    RispondiElimina
  16. ciao! complimenti per l'allestimento che hai creato per i tuoi gioielli.. mi sembrava un tavolino per un ricevimento in piena regola!! sai che anch'io con un'amica ci siamo buttate in questa avventura dei mercatini... ma ci abbiamo subito rinunciato, troppo concorrenza sleale a mio parere. Due bancarelle avanti a noi c'era una ragazza che vendeva orecchini.. un paio 2 euro e 3 paia 5 euro!!! come si fa!?!?! ovvio che poi i miei a 6 euro il paio risultavano cari! così abbiamo preso solo un gran freddo e venduto NULLAAAAAAA!! che tristezza =(((( per me l'avventura è finita! peccato perchè il contesto è divertentissimo, a parte il freddo (-2) mi sono fatta un sacco di ridere con le altre vicine di banco! scusa se mi sono dilungato troppo! =) a presto Farisa

    RispondiElimina

Benvenuta o benvenuto in questo blog!
Spero che le mie parole e le mie immagini ti siano piaciute.
Se ti fa piacere lasciami il tuo commento!
Grazie
Ilaria

P.S. Non amo i commenti fatti con il copia incolla... se stavi per lasciarne uno così, non farlo!