venerdì 13 febbraio 2015

Sulle ali di un filo

Amo tutto quello che faccio.
In ogni tipo di lavorazione c'è qualcosa che mi fa stare bene mentalmente.

L'uncinetto è puro relax nella maniera più classica.

La creazione delle GIRELLONE invece è un viaggio personale, quasi una forma di meditazione; seguo il filo in una sorta di viaggio mentale. A volta ho in mente uno schema, che poi si libera in altre forme,


Girellona Mexico


altre volte parto da un punto e lascio che sia il colore a trasportarmi in figure e giri.


La primavera arriverà anche per le GIRELLONE


Lancio i punti, alternando distanze e tonalità. Adoro vederli dare vita al lavoro mano mano che proseguo: le loro piccole differenze di inclinazione, i punti di contatto, le lunghezze disuguali donano espressione e carattere al lavoro.

Devo dire che amo guardare questo aspetto anche nelle creazioni altrui. Potrebbe anche scapparmici un post prima o poi!



Girellone - work in progress


Seguo poche regole personali durante il processo creativo che riguardano l'alternanza di colore e di spessori: il resto lascio che vada da se. Assecondo il percorso.



Collare GIRELLONE Mexico


Anche l'aggiunta di perle, che ultimamente mi ha preso parecchio, è senza schemi e simmetrie. Quello che cerco di raggiungere con le GIRELLONE è una gioiosa armonia.

E visto che domani è la festa del LOVE per eccellenza (anche se continuo a credere che l'Amore andrebbe festeggiato e diffuso 365 giorni all'anno) non posso non lasciarti con questa spilla.


Spilla cuore viola GIRELLONE

Tu hai degli elementi del lavoro, creativo e non, che ami più di altri? O si equivalgono?
Pensi mai a questo aspetto nelle cose che stai facendo?

Sono convinta che in qualsiasi attività ci siano sfaccettature interessanti e da amare, solo che non sempre abbiamo la capacità di "ascoltarle".

Forse, come sempre, si tratta di passione!




POST IT

Lo so, diventerò noiosa, ma la mia amica Claudia di Formae mentis ha scritto un altro bellissimo post sullo slow handmade, che non posso non consigliarti di leggere, cliccando qua.