giovedì 21 agosto 2008

Amigurumi gattina "PUSSY GALORE"

Nei giorni scorsi Cathy mi ha chiesto di spiegare come si rivestono le perle all'uncinetto...ci proverò, anche se nn so con quale risultato!!
Con la stessa tecnica realizzo i miei AMIGURUMI...
Innanzitutto, bisogna procurarsi delle perle in ovatta pressata, o farsele in sughero o altri materiali tipo l'Efaplast.
Poi, con un filo di cotone di spessore medio si fanno 4 o 5 catenelle e si chiudono con una maglia bassissima; nel giro successivo in ogni catenella si lavorano due maglie basse e a fine giro si chiudono con una maglia bassissima. Nel terzo giro si lavorano due maglie basse nella prima maglia del giro precedente,una maglia bassa nei due punti successivi e di nuovo due maglie basse nella maglia seguente e così via fino alla fine del giro...
Ora si prende la perla che abbiamo a disposizione, in questo caso un cilindro di circa 2 cm di diametro, si appoggia il dischetto che abbiamo ottenuto alla base per vedere se è il caso di fare un altro giro per allargarlo, ma solitamente è sufficente.
Se il diametro è sufficiente si comincia a lavorare senza aumenti e chiudendo ogni volta il giro con una maglia bassissima...ad una certa altezza si infila la perla in questa specie di "calzino" che abbiamo ottenuto e si continua a lavorare come in precedenza.
Quando arriviamo alla base opposta cominciamo a diminuire le maglie con circa lo stesso criterio con cui abbiamo eseguito gli aumenti in precedenza....
So che sembra un macello, ed effettivamente le prime volte lo è...ma come per tutte le cose ci vuole pazienza ed esercizio.
Dimenticavo una cosa...le perle in ovatta hanno un solo foro, bisogna quindi munirsi di una "varigola" e finire di forarle!
Come ho già detto prima con un sistema simile si possono realizzare gli amigurumi!