sabato 11 aprile 2009

Iniziativa per raccogliere fondi... con Creatività

Ciao a tutti!!!
Vi segnalo un' iniziativa che reputo estremamente interessante, pensata da Paola .
Ve la riporto qua sotto, con un copia-incolla, direttamente dal suo blog... sarebbe interessante diffondere il più possibile questa iniziativa, e per questo i nostri blog possono fare tantissimo!

Questo è un appello rivolto a tutti coloro che realizzano creazioni artistiche ed artigianali.Di fronte alla tragedia avvenuta due notti fa in Abruzzo siamo tutti costernati ed impotenti.Ma c’è una cosa che possiamo fare, uniti: mettere a disposizione la nostra arte e la nostra manualità per gli sfortunati abitanti di quella regione.Eccovi la mia idea: io vorrei organizzare un evento benefico che raccolga manufatti provenienti da tutta Italia e che devolva il ricavato per aiutare i terremotati. Sarà una grande esposizione di hobbistica a livello nazionale, un’opportunità per tutti gli amanti della creatività di contribuire, con un piccolo gesto, ad aiutare chi ha più bisogno. Provvederemo a dare all’evento un’adeguata pubblicità tramite la stampa e, se possibile, anche i media locali per favorire l’affluenza degli acquirenti donatori.Il mio intento è quello di trovare un’organizzazione che si occupi di gestire una sorta di asta per il grande pubblico e di assicurare l’intero ricavato alle vittime del sisma.Noi mettiamo i beni, loro lo spazio e le risorse.Ovviamente i prezzi dovrebbero essere contenuti e accessibili a tutti; le spese di spedizione a carico di ogni singolo offerente. Nessuno si deve sentire obbligato; ognuno può, a sua scelta decidere SE e COSA spedire, in funzione del tempo a disposizione e degli impegni assunti: l’importante è che siano prodotti FATTI A MANO perché, proprio per questa ragione, acquistano più valore per chi li riceve e danno più originalità allo spazio espositivo e alla manifestazione stessa.Io, personalmente, ho già un potenziale contatto a cui rivolgere la mia richiesta: la parrocchia della Beata Vergine Lauretana di Cremona, la mia città d’origine. Nei prossimi giorni esporrò al parroco la mia iniziativa; in caso di risposta affermativa, dopo Pasqua vi informerò e vi darò tutte le direttive per aderire. In caso contrario, chiedo ad ognuno di voi di cercare un’alternativa valida.Insisto di nuovo sul fatto dell’affidabilità: ci sono tante persone desiderose di aiutare, ma esistono anche molti truffatori. E’ importante che tutto ciò che possiamo creare che abbia un valore anche piccolo possa REALMENTE andare ad aiutare queste persone, e non ad arricchire le tasche di qualcun altro senza scrupoli e dignità.Mi rivolgo dunque a tutti voi che state leggendo: fate girare questo appello sui vostri blog, promuovete l’iniziativa. Più siamo e meglio è. L’unione fa la forza, rimbocchiamoci le maniche per rialzare la testa dopo la catastrofe.Vi aspetto numerosi!!!!!!Paola